di AsinoMorto

Berlusconi è andato in TV a reti unificate, in totale spregio di ogni regola di correttezza e alla faccia di tutti quanti.

E’ stato multato, per poco più di 800.000 euro e sembra che la cosa sia finita lì, ricordandomi che nello sport, un fallo premeditato è spesso una buona idea, perché è meglio un rigore che un gol sicuro.

Fa parte della tattica, ed è un bell’esempio di come la spregiudicata conduzione di una campagna di comunicazione, supportata da risorse economiche praticamente illimitate, può ribaltare qualsiasi risultato.

Ma nello sport, quando un giocatore è troppo falloso, dopo un po’ si fa una brutta fama, che gli rimane addosso, finché continua a giocare.

Annunci