Si esclude il movente politico

di AsinoMorto

Non riesco a capire questa Sinistra Rancorosa e questi benpensanti da salotto che gridano al complotto appena qualche giovinastro assalta un negozio di extra-comunitari o spranga un omosessuale.
Cosa c’entra la politica in questi casi ? A chiunque non può non apparire ovvio che si tratta di azioni, certo non proprio gentili, ma senza nessuna connotazione di schieramento; e non ci si venga a dire che stemmi nazisti, magliette nere e teste rasate richiamano modelli ben chiari. E per favore si lasci stare la storia dei poveri omosessuali discriminati, che ormai hanno più diritti dei padri di famiglia.
Insomma, solo chi è in mala fede può trovare in isolati azioni di qualche sparuto gruppo di cittadini, desiderosi di riportare a fattore comune una diversità francamente disturbante, il risultato di una politica avventurosa e superficiale.
Solo qualche intellettuale d’accatto, può ricordare che se guardi nel baratro, poi è il baratro che guarda in te e via con banalità di queste genere.
Quindi, in conclusione, escludiamo il movente politico e chi ci prova a dire il contrario, ci penseremo noi. O prima, o poi.
Annunci